I vincitori Bellezza e Moletto (foto Apple Run)

I vincitori Bellezza e Moletto (foto Apple Run)

Sabato 23 luglio a Pragelato per il secondo anno si è svolta la “S da al trampolino K125”. Quattrocento metri con 210 di dislivello affrontando al contrario, ossia in salita, prima la zona d’atterraggio dei temerari sugli sci e poi inerpicandosi sulla ripida scala che ancheg- gia la rampa di lancio. Una sessantina gli iscritti. Due batterie per gli uomini coi migliori che accedono alla nale. Gara secca per le donne. Fra loro vince Francesca Bellezza in 5’24”, rimanendo a quattor- dici secondi dal record della Cardone. Seconda piazza per Nadia Re in 5’38” mentre la terza va a Lorena Casse in 5’57”, poi i distacchi crescono. Le batterie maschili stabiliscono una prima scala di valori de nendo chi si potrà giocare il titolo. In nale la lotta si fa serrata e, dopo un po’, si racchiude a un gruppo di cinque sca- latori. Si punta al duplice obiettivo, vittoria e primato, quest’ultimo detenuto da Barazzuol in 4’12”. La bagarre per il successo porta tutto il gruppetto di testa a far meglio. Vince, e abbatte il muro dei quattro minuti il favorito della vigilia, fra i migliori specialisti delle salite impossibili, Marco Moletto, tesserato per AppleRun, la società organizzatrice, che impiega tre minuti e 59 secondi a toccare la vetta del trampolino olimpico. A sei secondi si piazza il cuneese Lorenzo Romano, uno che d’inverno è di casa a Pragela- to, praticando lo sci di fondo. Terza piazza (4’07”) per il giovane pinerolese Diego Ras dai buoni trascorsi nel cross e in pista che sopravanza di un secondo lo junior Andrea Rostan, azzurro di corsa in montagna e, con lo stesso tempo, Manuel Bortolas, compagno di squadra del vincitore. Seguono Cavallone, Barazzuol, Becchio, Durand, Gronchi e Castagno. Questa di Pragelato è anche l’ultima prova del Crazy Vertical Run, iniziata con la 4000 scalini di Fenestrelle e proseguita col Chilometro verticale di Sestriere. La classi ca combi- nata di queste corse di sola salita sulle montagne olimpiche della Val Chisone premia Nadia Re fra le donne mentre Diego Ras s’aggiudica la sezione maschile precedendo Cavallone e Bortolas. Domenica mattina appuntamento con la prima edizione di Original Gram, una OCR (ob- stacle course racing) su percorsi di 6 e 14 km; partenza e conclusione al Trampolino con circa 300 partecipanti. 24/7/2016