Manca davvero poco all’evento argentino di Trail Running dell’anno, ovvero la K42 di Villa Langostura, che si disputerà domani, sabato 15 novembre, alle ore 9 locali. Un albo d’oro di prim’ordine, con Kilian a far sua l’edizione 2010, Miguel Heras le ultime due. Con la basca Ohiana Kortazar a vincere nel 2013, e con moltissimi protagonisti europei e americani a parteciparvi negli ultimi anni, fra cui Jonathan Wyatt, Luis Alberto Hernando, Miguel Caballero, Tim Olson… La K42 di Villa Langostura è parte integrante del calendario delle K42 Series. Sono circa venticinque gare in tre continenti, legate da questo filo invisibile, ma che cerca di promuovere al meglio i territori dei numerosi paesi che aderiscono alla “Serie” con la loro maratona. IMG_0133 Il percorso ha subito qualche variazione negli ultimi anni, ma promette di essere, ancora una volta, altamente spettacolare. Si parte dal centro di Villa Langostura (700mt di quota), stazione turistica di questa regione patagonica definita “Regione dei Laghi”. Nei primi dieci km, si sale fino alla cima del Cerro Belvedere, per poi ridiscendere fino al km ventitrè, quando inizia la seconda ascesa, la più impegnativa di 1000mt, fino al Cerro Bayo (1750mt di quota), dove gli atleti affronteranno circa 1,5km di attraversamento nella neve. In totale, per la distanza di 42Km, si copriranno 2000mt di dislivello positivo. Quindi una prova per certi versi “veloce”, ma non facile per via del fondo sabbioso, dovuto al trasporto del vento di polveri create dall’eruzione di un vulcano cileno poco distante, tre anni or sono. L’organizzatore, Diego Zarba, ha annunciato oggi in conferenza stampa, l’elenco dei top runners che correranno domani in mezzo agli oltre mille seicento partenti. Tra gli uomini, l’italiano Marco De Gasperi (Forestale – Team Scott)  proverà a tener testa ad un nutrito gruppo di corridori argentini, fra i quali Cristian Mohamed (Salomon- Optitech vincitore dell’edizione 2011),  Dario Rios (Garmin), Sergio Pereira (Salomon) e Diego Simon. Assieme a questi atleti, ci sarà il britannico Tom Owens (Team Salomon), già vincitore in questa stagione delle prove europee della K42 Series a Tenerife e a Maiorca. IMG_0170 A livello femminile, occhi puntati su Elisa Desco (Team Scott), vincitrice del mondiale di skyrunning di Chamonix a giugno, e terza classificata nelle Skyrunner World Series. Vedremo se riuscirà a concludere questa stagione con la ciliegina sulla torta. Per lei, come per De Gasperi, si tratta dell’ultima gara di questo lungo 2014.

Marco De Gasperi ed Elisa Desco

Marco De Gasperi ed Elisa Desco

Tra le avversarie, Elisa dovrà vedersela con Natalia Castillo, cilena, vincitrice della scorsa edizione. Veronica Ramirez (Arg – 3^ nel 2012), Adriana Vargas (Arg – 3^ El Cruce Columbia 2014), Laura Lucero (Arg), Gilda Flores (Arg), Roxana Del Cid, e Virginia Galves, proveranno a tenere alti i colori argentini in questa ambitissima prova, che, oltre alla K42, ha visto oggi oltre 900 partenti nella 15 Km. Domenica, la festa si concluderà con la gara dei giovanissimi, dove sono attesi oltre 600 bambini. Sito della manifestazione http://www.k42series.com/