leogang 29 agosto 2014 – Si correrà domenica a Leogang (Aut) si terrà l’Asitzgipfel Berglauf valida quale 4^ prova della World Cup Wmra. Nel tipico paesino facente parte dell’importante comprensorio sciistico salisburghese di Saafeld ci sarà una sorta di anteprima del Mondiale di due settimane dopo a Casette di Massa. La gara, su tracciato identico per uomini e donne, porta i concorrenti dopo 8km e 1126 metri di dislivello ai 1914 metri del Grosse Asitz.

1

In campo maschile, dopo i problemi di visto che ne avevano sinora impedito l’arrivo in Europa, torna in gara l’eritreo Petro Mamo, iridato della specialità nel 2012. Curiosità sul suo stato di forma, dopo che lo scorso anno fu praticamente imbattibile con vittorie e record in quasi tutte le gare a cui partecipò, compresa la scorsa edizione dell’Asitzgipfel Berglauf. Ancora Africa con i Keniani del Team Run2gheter, su tutti Kosgei Isaac Toroitich, vero mattatore del mese di agosto con le vittorie alla Stralivigno, alla Glacier Run 3000 di Gstaad e alla Tyon Dixence; al suo fianco il compagno di squadra Wangari Francis, Muigai che una settimana fa lo ha battuto alla Kitzbüheler Horn-Bergstraßen: entrambi saranno poi in gara nella rassegna iridata in terra toscana. Jonathan Wyatt dopo le stupende vittorie alla Skaala Uphill in Norvegia e al Memorial Stellina di una settimana fa a Susa potrebbe essere uno degli unici atleti a “navigare a vista” della pattuglia africana e puntare ad un podio che sembrerebbe già segnato. Al via anche il vicecampione europeo, il britannico Robbie Simpson quest’anno molto migliorato anche nelle gare di sola salita. Oltre ai migliori austriaci, che parteciperanno al Mondiale di Casette di Massa, attenzione anche agli sloveni Kosovelj, Kuhar, Bratina, allo svizzero Schneider e agli ungheresi Kovacs e Szabo. Nutrita anche la pattuglia italiana: in primis Alex Baldaccini (Gs Orobie) la cui condizione è decisamente in salita, reduce dal secondo posto dei Campionati Italiani a Pergine e dal terzo al Memorial Stellina di Susa. Torna alle gare dopo il Mondiale di lunghe distanze del Colorado anche Emanuele Manzi (Gs Forestale), mentre Gerd Frick (Telmekom Team) sta ritornando sui suoi livelli dopo il grave infortunio che ne ha condizionato la prima parte di stagione. Ai nastri di partenza, a completare gli italiani al via un Riccardo Sterni in continua crescita e Giovanni Tacchini (Csi Morbegno). balda   Ecco i Top Atleti maschili annunciati al via: Uomini

13 MAMO Petro m ERI 14 KOSGEI Isaac Toroitich m KEN 15 WANGARI Francis Muigia m KEN 16 SIMPSON Robbie m GBR 17 KOSOVELJ Mitja m SLO 18 KUHAR Nejc m SLO 19 SCHNEIDER  David m SUI 20 BRATINA  Rok m SLO 21 BALDACCINI Alex m ITA 22 MANZI Emanuele m ITA 23 FRICK Gerd m ITA 24 STERNI Riccardo m ITA 25 TACCHINI Giovanni m ITA 26 KOVACS Adam m HUN 27 SZABO Sandor m HUN 28 PATERNOSTER Stefan m AUT 29 RINGHOFER Andreas m AUT 30 LECHLEITNER Simon m AUT 31 GRUBER Robert m AUT 32 SCHMUCK Helmut m AUT 33 YUJIRO  Iida m JPN 34 CONROY Ian m IRL 35 MOONEY Killian m IRL 36 WYATT Jonathan m NZL In campo femminile ci sarà un cast altrettanto competitivo rispetto a quello maschile. E’ notizia dell’ “ultimo minuto” la partecipazione alla gara della fuoriclasse austriaca Andrea Mayr. Con lei ai nastri di partenza e lo stato di forma palesato recentemente, la vittoria dovrebbe essere blindata. Vedremo quanto sarà il distacco rifilato alle avversarie… Presente la keniana Murigi Lucy Wambui molto migliorata quest’anno nelle gare in montagna e vincitrice della Tyon Dixence e della Stralivigno: sarà una delle favorite anche a Casette di Massa, dove l’Africa e il Kenya in particolare andrà a caccia del primo podio individuale al femminile. L’austriaca Sabine Reiner, bronzo europeo e altra seria pretendente ad un posto su quel podio mondiale, sarà chiamata ad una prova d’efficienza dopo la strabiliante stagione corsa fino ad ora. Nella sfida potrebbe inserirsi anche la slovena Mateja Kosovelj, reduce dal quarto posto dei campionati mondiali di lunga distanza in Colorado e dall’argento europeo conquistato a Gap. Attenzione anche all’ungherese Timea Mereny che a inizio stagione ha conquistato ottimi piazzamenti nelle gare di World Cup e all’inglese Sarah Tunstall. L’italia schiera un terzetto molto competitivo a partire dalla campionessa mondiale in carica Alice Gaggi (Runner Team Volpiano), affiancata da Antonella Confortola (Gs Forestale) e da Samantha Galassi (La Recastello). 1 KOSOVELJ Matea w SLO 2 MURIGI Lucy Wambui w KEN 3 MERENYI Timea w HUN 4 WISNIEWSKA-ULFIK Dominika w POL 5 TUNSTALL Sarah w GBR 6 MILESOVA Iva w CZE 7 GAGGI Alice w ITA 8 GALASSI Samantha w ITA 9 MAIR Susanne w AUT 10 FREITAG Karin w AUT 11 REINER Sabine w AUT 12 CONFORTOLA Antonella w ITA