BRENTONICO – Daniele Cappelletti è il nuovo re del «Giro delle Fraziom» di Brentonico che ieri mattina ha celebrato la quinta edizione in una final- mente piacevole domenica d’agosto. Oltre 160 podisti hanno risposto «presente» al richiamo dell’Atletica Team Loppio per ravvivare la sesta prova stagionale del Gran Premio Montagne Trentine, giunto ormai in prossimità dell’atto conclusivo, previsto per domenica 7 settembre nella vicina Castione. Ed i 9500 metri del percorso hanno di fatto incrociato il classico tracciato della gara castionese, portando i podisti da via del Parco di Brentonico fino a sfiorare i 1000 metri di quota per imboccare la Strada Brentegana e fare ritorno verso il capoluogo dell’Altopiano dopo aver sfiorato la frazione di Festa. Un circuito collinare, adatto per gli scalatori capaci di adattarsi anche a tratti molto scorrevoli, dove è possibile fare velocità.
Elgirodelefraziom2014: il podio maschile con Cappelletti tra Molinari e Battocletti

Elgirodelefraziom2014: il podio maschile con Cappelletti tra Molinari e Battocletti

Il grestano Daniele Cappelletti, trentaduenne di Ronzo Chienis e portacolori dell’Atletica Trento, è stato dunque il migliore di giornata: 37’53 il suo riferimento cronometrico, con 30’’ esatti di margine nei confronti del «capitano» Antonio Molinari (Atletica Trento), costretto un’altra volta a cedere il passo al più giovane compagno di squadra, ma pronto comunque a difendere la seconda piazza dalle velleità di Giuliano Battocletti (Atletica Valli di Non e Sole), terzo in 38’49’’. Ai piedi del podio c’è stato dunque spazio per lo junior Emanuele Franceschini (Us Quercia Trentingrana), seguito dal lagarino Davide Parisi (Lagarina Crus Team) e dal fiemmese Gianluca Genuin (Stella Alpina di Carano), con Marco Fronza (Gs Valsugana), Fabio Deves (Atletica Clarina), Emiliano Mazzarini (Tremalzo Running) e Domenico Spina (Calcestruzzi Corradini Rubiera) a completare la top ten di giornata.
Ventinovesimo tempo assoluto invece per la prima donna al traguardo, la bionda nonesa Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) pronta a chiudere in 44’36 per superare la ventitreenne lagarina Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team, 45’01) che sul traguardo ha bruciato l’aquilotta Lorenza Beatrici (Atletica Trento, 45’02); quarto posto quindi per Simonetta Menestrina (Atletica Trento), quinto per Luisa Merz (Atletica Clarina) e sesto per la pinetana Mara Battisti (Atletica Clarina). Nella classifica di società, successo per i gialloblu del Lagarina Crus Team, capaci di totalizzare 712 punti, 80 in più dei padroni di casa dell’Atletica Team Loppio mentre in terza posizione si è affacciata l’Atletica Clarina con 444 punti. Quando al termine del circuito manca soltanto l’ultima prova di Castione, Molinari mantiene salda la leadership del Gp Montagne Trentine, forte dei successi di Pedersano e Carano; alle sue spalle al momento regge Enrico Cozzini, ma Daniele Cappelletti ha le chance per effettuare un sorpasso. Al femminile invece al momento occhi puntati su Luisa Merz, leader provvisoria seppur senza vittorie parziali: tra tre settimane, a Castione, si avranno tutte le risposte per incoronare i nuovi campioni provinciali di corsa in montagna. Lu.Pe. (fonte l’Adige)