Fenestrelle (TO) 6 luglio. Successo per la 4° edizione della 4000 scalini Corri-Forte che registra il record di presenze. Sono 300 tra atleti e appassionati di fitwalking e nordic walking gli appassionati che si sono dati appuntamento al Forte di Fenestrelle per la gara sugli scalini unica al mondo per la sua cornice storico-paesaggistica. Br2aGd5IcAAZ8zz   Nuovi i nomi dei vincitori. Assente Gabriele Abate, in condizioni non ottimali e con Romina Cavallera (Roata Chiusani) provata dai 14km di ieri validi come prova indicativa di selezione per la nazionale lunghe distanze, il successo è andato a Debora Cardone (ASD Valli di Lanzo) e a Mattia Scrimaglia (Gs Genzianella); Abate e Cavallera mantengono comunque il record del tracciato.   La Cardone è stata azzurra lo scorso anno al mondiale di lunghe distanze ed è una specialista della corsa in montagna; nonostante fosse alla sua prima 4000 scalini era data tra le favorite e infatti non ha deluso le attese facendo una gara di testa dal primo metro. Con lei anche la Cavallera e Catherine Bertone (Atl. Sandro Calvesi), vincitrice quest’ultima della prova di ieri a Susa; Cavallera e Bertone cedono con il passare dei gradini, i km di ieri si fanno sentire, mente rinviene Francesca Bellezza (Runner Team 99) che, staccata di circa 30 secondi a metà gara, fa un rush finale pregevole che la porta a chiudere in seconda posizione davanti proprio alla Cavallera. 24:43 il tempo della vincitrice, 25:37 il crono della Bellezza. Partenza Nella prova maschile risultato in parte inatteso con Mattia Scrimaglia a tagliare il traguardo per primo in 19.56 davanti a Cesare Maestri (SA Valchiese) con 20.09 e a Erik Rosaire (APD Pont Saint Martin) con 20.16. I tre hanno fatto gruppo di testa sin dai primi metri ma alla fine è Scrimaglia, campione regionale assoluto di staffetta di corsa in montagna in carica e azzurro in in passato nelle categorie giovanili ad avere la meglio. A proposito di azzurro, la 4000 Scalini Corri-Forte è stata un ottimo test per Maestri e Scrimaglia, che vestiranno l’azzurro in Galles in occasione dell’incontro internazionale alla Snowdon Race del prossimo 20 luglio, e che si sono ben comportati alla loro prima prova sui gradini.