Doppio oro per l’atleta del Team DYNAFIT Alba De Silvestro che si è aggiudicata nel weekend il titolo italiano vertical per le categorie Junior e Staffetta di scialpinismo. Un inizio di stagione che lancia la giovane bellunese verso i prossimi impegni nazionali e di Coppa del Mondo. In Valle d’Aosta sono stati assegnati questo weekend i titoli italiani di scialpinismo nella specialità Vertical e Staffetta. Nel pomeriggio di sabato 14 dicembre a Torgnon (AO), quando il sole stava per calare dietro alle montagne, è partita la gara Vertical che vedeva sfidarsi anche le ragazze della categoria Junior Femminili. Per loro un dislivello di 450 metri con un tratto da affrontare a piedi. Alba De Silvestro, atleta DYNAFIT del Dolomiti Ski-Alp è salita mantenendo senza troppi problemi la prima posizione e si è aggiudicata il tricolore con il tempo di 33’32’’ davanti a Giulia Compagnoni (Alta Valtellina) e alla valdostana del Corrado Gex, Giorgia Della Zanna. «Sono molto contenta, la stagione è partita nel migliore dei modi – commenta Alba – le prime gare sono sempre un punto di domanda, e questa vittoria mi tranquillizza sul mio stato di forma». Domenica 15 dicembre è invece andata in scena la prova a Staffetta. Il tracciato prevedeva due salite (80metri e 90metri di dislivello positivo) e due discese con un breve tratto da affrontare a piedi lungo la seconda salita. La squadre, per regolamento, dovevano essere composte da un Cadetto, da uno Junior e da una ragazza. Alba ha gareggiato anche in questa specialità, suoi compagni di squadra Enrico Loss (Valdobbiadene) e Fabio Pettinà (Cai Schio). Ha mantenuto la prima posizione durante la sua frazione guadagnando secondi preziosi da lasciare in eredità ai propri compagni di squadra che alla fine della gara ottengono il secondo posto assoluto. Il Comitato Alpi Centrali, primo classificato, si vede però infliggere una penalità di un minuto per un errore di Faifer commesso all’ultimo cambio. La classifica si stravolge portando la squadra di Alba sul gradino più alto del podio. «Una vittoria inaspettata e ancora più bella perché condivisa con altri colleghi sci alpinisti!» conclude Alba. Ma la bellunese non può dormire troppo sugli allori perché già questo weekend la vederemo impegnata nella Misurina Ski Raid, gara valida per la convocazione in maglia azzurra nelle prossime gare di Coppa del Mondo di Scialpinismo.