Dopo le conferme di Lele Manzi e di tutta la nazionale di corsa in montagna lunghe distanze arrivano anche i primi due colpi sul fronte TOP RUNNERS in vista del prossimo FlettaTrail®, evento che celebrerà il mezzo secolo di vita dell’Unione Sportiva Malonno. La neocampionessa europea a squadre Elisa Desco e lo specialista Ceko delle classiche alpine Robert Krupicka saranno in alta Valle Camonica con chiari obiettivi di vittoria. Ma la “chiamata alle armi” dei big sembra solo all’inizio, altre sorprese potrebbero uscire dal Cilindro di Giorgio Bianchi & soci, mentre la settimana prossima l’evento verrà presentato ufficialmente anche in Comunità Montana.

Elisa Desco: per i tifosi di Malonno è un sogno che si avvera !!

Elisa Desco: per i tifosi di Malonno è un sogno che si avvera !!

  Iniziano i botti in quel di Malonno, ed i primi due sono davvero fragorosi, promettendo tra l’altro di non essere gli ultimi: Elisa Desco, neo campione d’europa a squadre a Borovets 2013, campione d’Europa individuale 2008 ed iridata 2009 ha confermato la propria presenza sui sentieri del FlettaTrail® il prossimo 28 luglio proponendosi “d’amblè” come primissima antagonista delle colleghe azzurre della nazionale di corsa in montagna lunghe distanze che proprio a Malonno svolgerà al gran completo l’ultima parte del raduno e  verrà presentata ufficialmente alla stampa ed al pubblico prima della trasferta iridata in Polonia. Il primo impegno ufficiale quindi per questa nuova sezione del progetto corsa in montagna che il CT Magnani ha avviato e di cui è incaricato del coordinamento Paolo Germanetto. Per una Desco che con la propria voglia di vincere e di confermarsi ai ritrovati altissimi livelli lancia una grossa candidatura sulla gara femminile ecco invece un nome inatteso ma quanto mai gradito ed affascinante per il FlettaTrail® maschile: è quello del Ceko Robert Krupicka, 7° ai recenti europei di Borovets, ma soprattutto specialista di altissimo livello sulle medio-lunghe distanze in montagna, siano esse skyrace (tra le altre ben TRE trionfi alla quotata Valmalenco-Valposchiavo) o super-classiche d’oltralpe e non, come testimoniato dai podi conseguiti su palcoscenici del calibro di Sierre-Zinal, Jungfrau Marathon, Grosslockner, Mt.Kinabalu, Grintovec e Smarna Gora.   Il direttore del percorso Bianchi Stefano non ha dubbi: <<Krupicka è l’atleta giusto nel posto giusto, non potevamo davvero desiderare di meglio per battezzare la distribuzione dei pettorali ai top-runner. Un atleta completo che conosce la corsa in montagna in ogni sua sfaccettatura. Ha vinto in montagna, ha vinto la livello di skyrunning, è competitivo nelle classiche oltre i 30 km: il FlettaTrail® sembra fatto per lui, sono certo che sarà uno degli uomini da battere e con il connazionale Pavel Brydl (nazionale Ceko di corsa in montagna e buon maratoneta con podi alla Lousanne Marathon e Ticino Marathon) e soprattutto con Lele Manzi e gli altri della nazionale azzurra di lunghe distanze darà vita ad un duello eccezionale, anche se probabilmente non saranno da soli….>>  
uno spettacolare tratto del FlettaTrail

uno spettacolare tratto del FlettaTrail

  La chiosa finale di Bianchi lascia chiaramente intendere che non sia finita qui, a confermarlo è il presidente onorario Zaina Giacomo, che con lo staff addetto alle pubbliche relazioni sta scandagliando l’ambiente internazionale del running off-road per portare a Malonno altri campioni: << vogliamo una grande gara, un FlettaTrail® che onori 50 anni di storia e che regali uno spettacolo indimenticabile al pubblico che come sempre sarà numeroso e caloroso. La concorrenza in questo periodo è folle, con tutte le manifestazioni di altissimo spessore che si svolgono tra la metà di luglio e quella di agosto ma pensiamo che la nostra gara sia specificatamente indirizzata ad una tipologia di atleti ben definita ed è tra questi che stiamo cercando nuovi potenziali protagonisti per il 28 luglio. Servono capacità di imporre ritmi e velocità importanti – continua Zaina –  il percorso è sicuro dal primo all’ultimo metro pur non facendo mancare scenari mozzafiato, ci sono salita dura e discesa tecnica, ma nelle giuste dosi e nelle modalità consone ad una gara di atletica vera e propria. D’altronde l’albo d’oro di Malonno è li a testimoniarlo, tra campioni del mondo ed europei il conto è infinito: qui nella gara regina vincono solo i campioni, e quest’anno la gara regina è il FlettaTrail® >>.   La speranza, nemmeno troppo velata del comitato organizzatore, è riportare sui sentieri di Malonno Marco De Gasperi e vederlo all’opera per la prima volta sul percorso della lunga, lui che il Memorial Bianchi classico da 9,5 km lo ha stravinto ben 5 volte portandosi a casa anche un titolo tricolore proprio all’ombra del Piz-Tri (la montagna malonnese per antonomasia). Al momento la presenza del Bormino però appare difficile, anche se i Malonnesi continuano a cullare il sogno di ricongiungersi con uno dei campioni più amati in alta Valle Camonica. Se De Gasperi è il sogno altri e concreti obiettivi sono chiaramente gli atleti stranieri reduci dalla kermesse continentale di Borovets: gli inviti sono partiti, nelle prossime settimane sapremo chi raccoglierà la sfida per iscriversi nella hall of fame di Malonno: il Paese della Corsa in Montagna.      

A questo link

video interviste presentazione FlettaTrail_2013

è possibile visionare le video-interviste realizzate in occasione della presentazione presso la Sede di REGIONE LOMBARDIA lo scorso 26 giugno, con interventi di Giorgio Bianchi: responsabile organizzativo, Paolo Germanetto: responsabile federale per il progetto corsa in montagna, Emanuele Manzi: atleta professionista del Centro Sportivo Forestale e detentore del record sul FlettaTrail®.

Robert Krupicka, sicuro protagonista al prossimo FlettaTrail

Robert Krupicka, sicuro protagonista al prossimo FlettaTrail

    ALEX SCOLARI Addetto Stampa 50° Memorial Bianchi Malonno alessandro.scolari@hotmail.it  – cel: 3467964362 per info: www.memorialbianchi.it