magnini

Magnini, speranza azzurra per l’incontro internazionale di quest’anno

  3 luglio 2013 – Il weekend è lo stesso degli Europei, ma anziché di sabato gli azzurrini correranno alla domenica. A Gap, nella Savoia francese, già si corse un Mondiale assoluto. Era il 1993 e l’Italia, oltre ad un paio di titoli per Nazioni, festeggiava l’oro tra gli juniores di un certo Gabriele De Nard. In Francia, nel fine settimana, sarà record di presenze per una WMRA Youth Cup ormai giunto alla sua ottava edizione: sedici le Nazioni presenti, segno di crescita importante per manifestazione che lo scorso anno regalò all’Italia ben quattro medaglie. A Glendalough, in Irlanda, fu oro per Yemaneberhan Crippa, così come a squadre per gli allievi, grazie anche al bronzo di Nadir Cavagna.
Cavagna

Nadir Cavagna, bronzo lo scorso anno

Al femminile, l’Italia un anno fa festeggiava anche l’argento delle allieve. Ripetere l’annata di grazia 2012 non sarà certo facile, utile dirlo sin da subito. Ma i due Team che a Gap saranno guidati da Fabrizio Anselmo potranno certo dire la loro. Pur dovendo fare i conti con l’indisponibilità della tricolore Anna Lena Hofer, tra le allieve l’Italia metterà in campo squadra piuttosto compatta: Elena Torcoli (Atl. Brescia), Alessia Zecca (Gs Valgerola) ed Eleonora Curtabbi (Giò 22 Rivera) rappresentano prototipo di atlete complete, capaci di esprimersi bene anche nel cross e su pista. Per loro 2550 metri  di gara con un dislivello di 170 mt in salita e discesa.
Chevrier-stockert

Xavier Chevrier vincitore nel passato ed oggi protagonista della nazionale assoluta

Al maschile, invece, ruolo di “capitano” per il tricolore in carica Davide Magnini (Atl. Valli di Non e Sole). Il trentino, iridato giovanile nello sci alpinismo, cercherà di guidare verso buona prova di squadra il corregionale Endale Masé  (Sa Valchiese) e il bellunese Martino De Nardi (Dolomiti Belluno), che sinora si sono espressi su valori molto simili nel corso della stagione.  Per gli allievi, distanza decisamente maggiore, ovvero 5300 metri con un dislivello complessivo di +/- 335 metri.

Ulteriori informazioni al sito della manifestazione:

http://gap2013.athle.fr/