Domenica mattina sull’altopiano soffiava un forte vento gelido: nemmeno il meteo avverso poteva fermare le velleità  e la voglia di divertirsi al centinaio di ciaspolatori giunti al centro di fondo di Viote per effettuare la 12esima Ciaspolera. Alle 10.45 la partenza della gara agonistica subito seguita dal resto degli sportivi: per i primi km si formava un gruppetto di 4 atleti Molinari, Bressanelli, Cassi e Debiasi quest’ultimi due col susseguirsi delle asperità  prendevano il largo e si affrontavano a viso aperto per diversi kilometri prendendo alternativamente il comando della gara, Claudio Cassi (A.Vittorio Veneto) con un bel allungo a poco dal traguardo riusciva a staccarsi dalla giovane promessa trentina e gli permetteva di alzare la braccia sulla linea di arrivo in 26’42 con un discreto margine, un soddisfacente secondo posto in 27’04 per Debiasi Andrea (A. Trento), la sfida per il bronzo andava ad appannaggio del esperto Molinari (TSL) in 27’19 sul bresciano Bressanelli (TSL), 5° un rientrante Dall’Ara (T.Baldas) chiude la top six Agostini Edi (A.Clarina). In ambito femminile il Team Amorini TSL faceva sua tutta la classifica, vista la mancanza di atlete impegnate nell’altra gara odierna al Sestriere,  anche individualmente  non ci sono state storie la forte Mirella Bergamo in 32’44 dominava dall’nizio alla fine la Ciaspolera  e balzava di un gradino sul podio rispetto a quello conquistato settimana scorsa a Vezza D’Oglio, 2^ la trentina  Bampi Sabrina, bronzo per la lacustre Lara Bonora, quarta Bortolotti Sabrina. Premi a sorteggio per tutti i partecipanti. Complimenti all’organizzazione per il percorso completamente innevato/battuto e per la logistica che ha permesso agli atleti di cambiarsi negli spogliatoi preservandoli dalle rigide temperature invernali. Classifica Ciaspolera M.D