Dal 9 al 15 febbraio il comprensorio di Pays des Écrins nelle Haute Alpes francesi, ospiterà l’edizione 2013 dei Campionati Mondiali di Sci Alpinismo. Alle cinque gare previste nel programma sono attesi oltre 250 atleti in rappresentanza di 30 nazioni e gli azzurri puntano a essere (ancora) protagonisti.

Il mondo dello sci alpinismo sta scaldando i motori in vista dell’appuntamento agonistico più importante della stagione, il mondiale di specialità che verrà ospitato sulle nevi francesi della Savoia. Infatti il comprensorio di Pays des Écrins dal 10 al 15 febbraio si animerà di 250 atleti provenienti da 30 nazioni, per la rassegna iridata di scialpinismo che prevede 5 competizioni, estremamente diverse tra loro, e anche per questo molto attraenti. Le 12 medaglie infatti verranno assegnate nelle gare individuali (Senior e Junior) e a squadre, a cui si sommano le competizioni velocità come la Sprint e la temibile Vertical Race, mentre chiuderà il programma, la staffetta per nazioni. Cinque gare, mille emozioni.

La gara individuale e quella a squadre sono le prove della tradizione scialpinistica e per questo si svolgeranno ad alta quota. Nella prima  gli spagnoli Kilian Jornet Burgada e Mireia Miro Varela, due assi della disciplina, metteranno in palio il titolo mondiale conquistato nel 2011 a Claut: le gare Senior si svolgeranno a Pelvoux Vallouise mentre quelle Junior a Puy Saint Vincent. La prova a squadre prevede un tandem composto da due atleti che devono partire e arrivare insieme e sarà la competizione che, domenica 10 febbraio, aprirà la rassegna mondiale. In quest’ultima gara l’Italia è chiamata a riconfermare la medaglia d’oro conquistata da Matteo Eydallin e Denis Trento due anni fa, mentre tra le donne, le svizzere Nathalie Etzensperger e Marie Troillet sono le campionesse in carica. Le prove su pista, decisamente più brevi, non mancheranno di dare spettacolo e attrarre pubblico. La più adrenalinica è la gara Sprint dove gli atleti si sfidano, nell’arco di tre minuti, su un percorso con 80 metri di dislivello: rapidità (anche nel togliere e mettere le pelli sotto gli sci), tecnica e strategia di gara sono determinanti per il successo finale. Qui i campioni uscenti sono lo svizzero Martin Anthamatten e l’atleta di casa Laetitia Roux.
L’Italia dovrà difendere un altro titolo, quello conquistato nel 2011 nella prova a staffetta dove ogni atleta (quattro per il team maschile, tre in quello femminile) deve superare 160 metri di dislivello comprendenti due salite e due discese con un passaggio a piedi.

Infine temibile quanto prestigiosa è la vertical race, in cui gli atleti devono inerpicarsi il più rapidamente possibile lungo un pendio con 600 metri di dislivello: ai migliori non sono necessari più di venti minuti.
Pays des Écrins, location ideale. I mondiali si svolgeranno su un territorio votato alla disciplina: l’area intorno a Pays des Écrins è conosciuta a livello internazionale per la pratica dello sci alpinismo, grazie alle stazioni di Puy Saint Vincent e di Vallouise-Pelvoux.

In forte crescita grazie ad un appeal unico, lo sci alpinismo vanta una lunga tradizione di gare, ma è grazie all’istituzione dei primi Campionati del Mondo (nel 2002 a Serre-Chevalier) che è cresciuta come disciplina autonoma e con una propria identità, tanto che qualcuno già pensa a candidarla nel programma olimpico dei giochi invernali. Programma Campionati del Mondo Scialpinismo 2013 Sabato 9 febbraio: cerimonia di apertura Domenica 10 febbraio Puy Saint Vincent > Gara a squadre Lunedì 11 febbraio Pelvoux Vallouise > Sprint Martedì 12 febbraio Puy Saint Vincent >  Individuale Young Mercoledì 13 febbraio – Pelvoux Vallouise >  Individuale Seniors Giovedì 14 febbraio Pelvoux Vallouise > Vertical Race Venerdì 15 febbraio Puy Saint Vincent >  Staffetta

Per informazioni: www.ski-ecrins.com

Comitato Organizzatore Team Ecrins Hautes Alpes + 33 (0)492 230 311 Segreteria: + 33 (0) 6 14 48 01 64 teamecrinshautesalpes@sfr.fr www.teamecrinshautesalpes.com

Ufficio stampa a cura di: COMeta PRess Via V Alpini, 4 24124 Bergamo tel. 035.346525 fax 035.8593.1191 info@cometapress.it www.cometapress.it