30 dicembre 2012 – A 24 ore dalla partenza della We Run Rome il Nike Store di Via Cola di Rienzo a Roma sta registrando un incremento costante del numero di iscritti alla seconda edizione della corsa dell’ultimo dell’anno. I numeri sono confortanti in quanto con oltre 4.000 iscritti si è superato il dato complessivo dello scorso anno. Altro dato entusiasmante è che in Italia, da luglio a oggi, sono ben 190.000 runner che utilizzano Nike+ con più di 500.000 chilometri percorsi su tutto il territorio nazionale ed anche a Roma i risultati testimoniano la bontà della piattaforma con oltre 20.000 runner con oltre 100.000 chilometri percorsi. Il successo delle iscrizioni alla We Run Rome vuol dire soprattutto recupero della socialità e della città di Roma in un giorno particolare come l’ultimo dell’anno. Intanto continua la gara tra #Osvaldo #Runfaster e #Candreva #RunFurther con un percorso di 840 Km ed Osvaldo è arrivato ad un’incollatura da Candreva: 445 per Candreva e 395 per Osvaldo.                

GRAZIE AL PROGETTO “STRADA FACENDO” UN DETENUTO PER LA PRIMA VOLTA FUORI DAL CARCERE PER PARTECIPARE ALLA WE RUN ROME La We Run Rome e la Fidal Lazio permetteranno di coronare il sogno agonistico di uno dei trenta detenuti, che da marzo stanno partecipando al progetto “Strada Facendo” presso la Casa di Reclusione “Giuseppe Passerini” di Civitavecchia. M.M. (del detenuto sono note solo le iniziali per ovvie ragioni di privacy) potrà prendere parte alla gara del prossimo 31 dicembre grazie ad un permesso speciale che gli permetterà di uscire per la prima volta dalla casa circondariale dove sta scontando una lunga pena detentiva. La partecipazione del detenuto rientra nel progetto che, grazie alla disponibilità della Direzione dell’Istituto di pena, ha preso vita all’interno del carcere permettendo a molti reclusi di praticare atletica sotto la guida di istruttori qualificati. L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione del Presidente della A.S.D.  L.B.M. Sport Gianfranco Balzano e del vice- presidente del Cr Lazio  Fabio Martelli. I detenuti si sono allenati per otto mesi seguendo i programmi di allenamento dei due preparatori, impegnandosi come meglio possibile nella ristrettezza della detenzione. M.m. è stato uno dei ragazzi che ha sempre seguito il corso, preparandosi singolarmente e in gruppo, proprio per il suo grande impegno e costanza negli allenamenti è stato scelto, fra tutti gli altri, per essere lunedì mattina al via.                  OGGI AL NIKE STORE DALLE 16,30 I PROTAGONISTI DELLA WE RUN ROME Oggi intanto alle 16:30 al Nike Store arriveranno i top runners che prenderanno parte alla We Run Rome: da Andrea Lalli a Daniele Caimmi, da Ruggero Pertile a Rosaria Console. Per la We Run Rome ci si può iscrivere ancora per la non competitiva (10K e 3K) fino al 30/12 al Nike store di Via Cola di rienzo ore 10:00 – 19:00; inoltre le iscrizioni per la non competitiva (10K e 3K) saranno possibili anche il 31/12 direttamente allo Stadio delle Terme di Caracalla (luogo della partenza della gara) ore 8:00 – 10:00.

Il campione europeo di cross Andrea Lalli

AL VIA DELLA 10 KM ANCHE IL DELEGATO ALLO SPORT DI ROMA CAPITALE ALESSANDRO COCHI Il Delegato allo Sport di Roma Capitale Alessandro Cochi, che sarà ai nastri di partenza della 10 chilometri è tra quelli che hanno sempre sostenuto la We Run Rome. “Colgo l’occasione per salutare tutti i partecipanti alla II Edizione della We Run Rome che quest’anno, nonostante il giorno lavorativo, saranno ancor più numerosi rispetto allo scorso anno segno tangibile che questa gara, a cui personalmente e l’Amministrazione di Roma Capitale hanno creduto sin dall’inizio, già entrata nel cuore di tutti facendo rivivere le emozioni della San Silvestro, un appuntamento tanto amato in passato dai romani e oggi finalmente ripristinato. Terminare l’anno insieme, facendo sport, è la maniera migliore per festeggiare e per vivere un importante momento di aggregazione nello scenario più bello del mondo. Plaudo agli organizzatori, alla Fidal Lazio, per aver realizzato questo evento e per le tante iniziative di solidarietà ad esse collegate. Correre la We Run Rome chiudere l’anno nel modo migliore e continuare a farlo per tutto il 2012 tenendo lontano, lo stress, la crisi e la pigrizia che spesso si abbattono su ognuno di noi.” Ufficio Stampa Fidal Lazio: Gianluca Montebelli