Killian Jornet alza al cielo la sua quarta Coppa del Mondo di Skyrunning, fa festa anche la Svezia, con il sorriso di Emelie Forsberg a svettare sul podio più alto delle Skyrunning World Series.   Bastava un terzo posto a Kilian per confermare la sua leadership nella classifica finale, ma il non ancora venticinquenne spagnolo quando corre in gara, lo fa per dimostrare di essere il numero uno. Una gara tutta all’attacco la sua, con il finale controllato per salvare energie che gli saranno utili nel suo prossimo impegno, il Grand Raid de la Rèunion (Isola Rèunion francese) questo fine settimana.  

Da sinistra il terzo classificato Myhara (JPN), Jornet (ESP), Tamang (NEP)

Kilian ha messo in fila tutti gli avversari nella prova finale in Malesia, al Kinabalu Park, nel Sabah (Borneo malesiano). Suoi i 100 punti nel Skyrunner ® World Series destinati al vincitore della prova,la Mount Kinabalu International Climbathon . Un percorso nuovo, lungo 23 chilometri (dieci dei quali, asfaltati), che non toccava più la cima della più alta montagna del sud est asiatico (il Mount Kinabalu), ma col tracciato che dal Kinabalu Park si snodava sulle pendici del monte omonimo, per concludersi nell’abitato di Kundasang.    Il suo tempo di 2h11’45 “, è il nuovo limite da battere negli anni a venire. Aite Tamang , secondo a due minuti da vincitore, conferma come il Nepal possa disporre anche di ottimi skyrunners. Terzo Toru Mihahara dal Giappone, che oltre ad aver vinto in passato gare internazionali come il Mount Fuji, sul Kinabalu è già salito sul podio. Lo scozzese Tom Owens finisce quarto, garantendosi così il secondo posto nella classifica mondiale davanti all’altro spagnolo Luis Alberto Hernando, qui in quinta piazza.  

La svedese Emelie Forsberg (Team Salomon)

  La Forsberg si è trovata ad affrontare la concorrenza delle migliori skyrunners del momento. Ma con una prova maiuscola è riuscita a strappare alle rivali, Nuria Picas su tutte, la corona delle World Series. Questo è un risultato incredibile per un’atleta che solo da quest’anno ha iniziato a praticare lo skyrunning, con una predilezione per le cime più alte e i percorsi più tecnici . La spagnola Blanca Maria Serrano ha guadagnato il meritato secondo posto, davanti alla catalana Nuria Picas terza, ma seconda nel ranking finale. La giovane italiana Silvia Serafini , oggi quinta, è autrice di una buona prova. La trevigiana, anch’essa al debutto nel mondo dello skyrunning solo nel 2012, guadagna una splendida terza posizione finale.

Il podio femminile con la vincitrice Forsberg, Serrano a destra, e Picas a sinistra

L’evento malese, ha visto la partecipazione da parte del primo ministro, Datuk Seri Najib Tun Razak . La Kinabalu Climbathon Race, ha decretato la classifica delle World Series di combinata, mentre questo fine settimana, a Fully (Sui), si svolgerà la penultima prova delle Vertical Kilometer ® seriesIl 28 ottobre ci sarà la finale delle Skyrunning Ultra Series con la Corso des Templiers a Millau, Francia, dove anche in questo caso, alcuni dei migliori specialisti al mondo, si contenderanno la vittoria di coppa di specialità.   2012 Skyrunner ® World Series leader classifica:   Maschi 1. Kilian Jornet Burgada, Salomon Santiveri: 520 punti 2. Tom Owens, Salomon: 458 punti 3. Luis Alberto Hernando Alzaga, FAM-Grifone: 420 punti   Donne 1. Emelie Tina Forsberg, Salomon: 466 punti 2. Nuria Picas Albets, FEEC: 426 punti 3. Silvia Serafini, Salomon Carnifast: 406 punti Foto: ISF