6 ottobre 2012 – Mancano due settimane all’appuntamento clou di fine stagione per la corsa in montagna: il Trofeo Vanoni che quest’anno spegne 55 candeline. Un anniversario importante che verrà festeggiato con l’assegnazione dei titoli italiani di specialità. Il 21 ottobre a Morbegno (SO) ci saranno qualcosa come 1000 atleti suddivisi nelle tre competizioni: il Minivanoni per le categorie giovanili, il Vanoni femminile per il gentil sesso, quest’anno a staffetta a due elementi, ed il Trofeo Vanoni per gli uomini a staffetta a tre elementi. Da rimarcare che, essendo Campionato Italiano, la prova per la categoria juniores si svolgerà a staffetta a due, correndo con i senior/master ma fermandosi dopo il secondo cambio. Iniziamo a parlare di Vanoni esaminando il percorso di questa classica di fine stagione. Per presentarlo al meglio è stato girato un video visionabile a questo link: http://www.youtube.com/watch?v=KClOroh6ALg Un video che ne mostra tutte le bellezze ma anche le difficoltà visto che si tratta di un tracciato molto tecnico, soprattutto in discesa. 7250 metri e un dislivello di 435 metri per gli uomini, 5000 per le donne e un dislivello di 248 metri, con partenza e arrivo nella centralissima via Vanoni, gran premio della montagna in località Arzo. La salita ripercorre ampi tratti dell’antica via Priula, storica strada di collegamento tra la Valtellina e la Repubblica di Venezia, giunti nella frazione di Arzo si scollina per scendere a capofitto tra i boschi fino alla località Bellini, da qui rapido passaggio davanti al Tempietto, dedicato ai caduti della seconda guerra mondiale, per poi giungere nel centro di Morbegno. Un tracciato vario e tecnico che richiede notevoli doti da discesista, ma la fatica in gara sarà per tutti meno pesante grazie al sostegno caloroso e appassionato del pubblico che si assiepa numeroso lungo tutto il percorso. I record individuali della gara appartengono a Marco De Gasperi (G.S. Forestale) con 28’45” e ad Anna Pichrtova (Repubblica Ceca) con 21’41”, mentre quello a squadre è del G.S. Forestale con 1h28’55” siglato da Marco Rinaldi, Emanuele Manzi e Marco De Gasperi. Tutte le novità, il programma completo e gli atleti attesi verranno svelati mercoledì 10 ottobre alla conferenza stampa che si svolgerà alle 20.30 nella Sala Consiglio del Comune di Morbegno. Sito ufficiale dell’evento sportivo: www.gscsimorbegno.org