A pochi giorni dall’edizione 2012 della SkyRace della Rosetta, gara valevole come prova finale del campionato italiano di specialità, gli uomini dello Sport Race Valtellina sono al lavoro per regalare ai numerosi concorrenti di questa classica sondriese di fine estate una domenica da ricordare.

E se il tracciato, interamente disegnato all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, è stato segnalato a puntino, a livello di segreteria non mancano le belle notizie: «Abbiamo già diverse adesioni – ha esordito il direttore gara Massimo Zugnoni -. Molte in più rispetto al 2011. Complice il buon lavoro svolto gli anni precedenti e la partnership con Dynafit che permetterà ai primi 150 iscritti di avere come pacco gara uno splendido gilet ultralight in ripstop waterproof dal valore commerciale  di 80€, sta di fatto che abbiamo notato un crescente interesse da parte degli atleti».

Tra loro, molti amatori e diversi big: «Domenica 09 settembre avremo ai nastri di partenza il vincitore 2010 Gil Pintarelli che dovrà guardarsi le spalle da una nutrita schiera di rivali. Nella lista iscritti figurano infatti i lecchesi Carlo Ratti, Nicola Golinelli, il trentino Michele Tavernaro e l’ossolano del winter triathlon Alberto Comazzi. In caso di positivo recupero dopo le fatiche di Trofeo Kima e Becca di Nona, saranno della partita pure Paolo Gotti, Michail Mamleev, Emanuela Brizio, Debora Cardone, Damiano Lenzi e Franco Sancassani. Siamo in attesa di un si definitivo anche da parte dei friulani Tadei Pivk e Paola Romanin».

Per tutti, l’invito ad iscriversi a stretto giro… «Come anticipato i primi 150 iscritti avranno in omaggio il gilet Dynafit; per tutti gli altri iscritti abbiamo invece previsto un pacco gara composto da prodotti tipici delle nostre montagne. Non solo, per i concorrenti da fuori provincia che ne faranno esplicita richiesta, metteremo a disposizione diversi posti letto con cena pre gara offerta dal comitato organizzatore».

  Sintesi Percorso: I ventuno chilometri del tracciato di gara sono interamente disegnati all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi. In una lunga cavalcata a fil di cielo, i concorrenti attraversano luoghi incontaminati e ricchi di storia quali gli alpeggi dove si produce il famoso formaggio Bitto; il tutto  affrontando 1550 metri di dislivello positivo e altrettanti di discesa. Partendo dagli 850 m del Polifunzionale di Rasura, si sale passando dalla località Larice, Ciani e si continua raggiungendo gli alpeggi di Combana, Combanina e Stavello – punto più a sud a quota 1940 m -. Il percorso scende quindi in direzione Baita del Ven, per poi iniziare nuovamente a salire sfiorando il Lago di Culino e raggiungendo la Cima Rosetta (2140 mt). Si perde quota tra i rododendri sino a 1700mslm, m per poi risalire lievemente verso la pozza dell’Alpe Olano. Ancora discesa, passando dal Rifugio della Corte e dall’abitato di Mellarolo. Rampa finale verso Rasura e arrivo al Polifunzionale.   Tempi Da Battere: 2h00’13” Gil Pintarelli 2010 2h33’56” Raffaella Rossi 2010   Mini Skyrace: Nell’ottica di avvicinare le giovani leve alla specialità, nella mattinata del campionato italiano, verrà proposta una mini competizione con oltre cento piccoli concorrenti.   I Numeri Della Skyrace Della Rosetta:   934 Concorrenti in 5 Edizioni 60 Volontari impegnati sul percorso 20 Volontari impegnati al parterre 30 Volontari  al servizio ristoro 2750 Pranzi serviti in 5 edizioni   Maggiori Informazioni & Iscrizioni:  Per tutte le info sulla gara e per confermare la propria presenza alla SkyRace della Rosetta è possibile visitare il sito www.sportracevaltellina.it   Maurizio Torri