Buon test di efficienza per Xavier Chevrier nel suo percorso di avvicinamento ai Campionati Europei di Pamukkale. Sui 7800 metri del Giro del Mulino, classica canavesana di corsa su strada, il valdostano delle Valli Bergamasche si è imposto nel tempo di 23’05”, distanziando di circa un minuto Abdelhadi Tyar, portacolori de La Recastello Radici Group, e di 1’30” l’atleta di casa Edward Young.

Xavier Chevrier (Valli Bergamasche)

A completare un ordine di arrivo di buon prestigio, il valdostano del Gp Parco Alpi Apuane Alberto Boldrini e il valsusino dell’Orecchiella Garfagnana Paolo Gallo. Ritmi elevati anche al comando della prova femminile, vinta in 27’30” dalla portacolori del Cus Torino Abera Fisseha con una manciata di secondi sulla giovane Federica Scidà (Runner Team Volpiano) e con margine più ampio su Ana Capustin (Cus Torino).