Il giovane Robbie Simpson ha fatto registrare ieri uno dei risultati più impressionanti della sua carriera nella corsa in montagna, vincendo la concorrenza con atleti molto più esperti di lui e sulla carta più accreditati al successo finale.  In palio vi erano anche le quattro maglie per i Campionati Europei (EMRC) in Turchia nel mese di luglio . Dopo un inizio di anno frustrante per infortunio, Mary Wilkinson è riuscita a ribadire la sua classe con una grande vittoria nella prova femminile, aggiudicandosi un’altro biglietto per gli Europei e una nuova maglia della Gran Bretagna. Robbie brucia le tappe: Talento ventenne del Deeside Club vicino ad Aberdeen (Scozia),  Simpson ha avuto una carriera con dei lampi di classe negli ultimi tre anni, con vittorie importanti come nella SnowdonRace internazionale (quando era solo diciottenne!) e l’incredibile medaglia di bronzo ai Campionati mondiali di Long Distance dello scorso anno in Slovenia (oltre 3h30′ di gara!). Vincendo ieri, però Simpson si è garantito la sua prima partecipazione in nazionale Seniores,   fatto che sottolinea quanto egli sia una delle luci più brillanti del Regno Unito nel campo della corsa in montagna in questo momento. Nella gara di oggi sulle montagne di Sedbergh, atleti del calibro di Steve Vernon e Chris Smith hanno impostato un ritmo furioso nei primi 5 km di gara che ne misurava  11,4 km totali. Dopo aver corso il primo giro in compagnia di James McMullan e Orlando Edwards, Simpson si è messo in caccia dei fuggitivi Vernon/Smith, raggiungendoli nel terzo giro. Con le sue abilità impressionanti nella discesa, è stato in grado di superare Vernon (che ad un certo punto aveva quasi 30 secondi vantaggio) negli ultimi due Km e di cogliere la vittoria in 47,13 contro i 47,25 di Vernon. Smith (47,41) ha terminato terzo davanti a Edwards Orlando. Simpson e Vernon si sono garantiti il posto nella squadra GB, con i restanti due posti a discrezione dei selezionatori. Top 10 Senior M 1 Robbie Simpson 47,13 2 Steve Vernon 47,25 3 Chris Smith 47,41 4 Orlando Edwards 47,56 5 James McMullan 48,13 6 Gareth Raven 48,16 7 Alun Vaughan 48,54 8 Mark Addison 49,02 9 Adam Osbourne 49,08 10 Simon Bailey 49,35 Wilkinson mostra la sua classe, ancora una volta  Mary Wilkinson (foto MudSweatAndTears.uk) Mary Wilkinson è una delle colonne della nazionale britannica da molti anni, avendo fatto parte del Team che ha riscosso numerosi successi sia a livello mondiale che europeo. Ieri è stata in grado di  controllare con una prodezza la sua avversaria più accreditata, Emma Clayton, vincendo per soli quattro secondi, dopo essere stata in testa per gran parte della gara di 7,6 km. Dietro la Clayton, ecco la giovane Katie Walshaw con una grande gara per il terzo posto, mentre la recente vincitrice della 3 Peaks Sarah O’Neil, terminava al quarto posto. L’altra giuovanissima scozzese Cat Buchanan chiudeva quinta assoluta. Top 5 Senior donne: 1 Mary Wilkinson 35,58, 2 Emma Clayton 36,02 3 Katie Walshaw 36,27, 4 Sarah O’Neil 36,45, Cat 5 Buchanan 37,45 Nelle gare Junior Joe Johnson e Annabel Mason si sono assicurati il loro posto in nazionale con vittorie abbastanza agevoli.