International SkyRace Valmalenco-Valposchiavo 2012 – Tante novità e importanti conferme per la “super gara” italo – svizzera in programma domenica 10 giugno e celebre per essere stata disegnata sugli antichi sentieri dei contrabbandieri. Presentata ufficialmente ai media, nella suggestiva sede sondriese di Palazzo Muzio, ha visto alternarsi al tavolo dei relatori gli uomini del comitato organizzatore, oltre a diverse  autorità svizzere e italiane. Dopo i saluti di rito, si è entrati nel vivo con le tre grandi novità 2012: il nuovo direttivo sul fronte svizzero, la creazione della Mini SkyRace da 16 km che andrà ad affiancarsi al percorso classico da 31 e l’inserimento della “gara principe” nel nuovissimo circuito “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup”. «Dopo 10 anni in prima linea Dario Marchesi e il suo staff  hanno giustamente chiesto e ottenuto una sorta di ricambio generazionale – ha esordito il responsabile del comitato organizzatore Moreno Raselli-. Sapendo di potere su validi collaboratori e potendo contare sulla rodata esperienza degli amici malenchi, ho subito dato la mia disponibilità. Che dire, da parte mia massimo impegno perché la Valmalenco – Valposchiavo continui ad essere una delle migliori gare a livello mondiale».   E tanto per continuare ad essere “quelli che dettano il passo”, l’edizione 2012 sarà tappa d’esordio del La Sportiva-Gore Mountain Running Cup. «Il fatto che due aziende affermate a livello internazionale come La Sportiva e la Gore-Tex si siano mosse per dar vita ad un circuito ci ha convinti a tentare l’esperienza. Siamo fiduciosi che questa sia la strada da perseguire per crescere ancora». Non solo, nell’elenco news figura anche la Mini SkyRace: «Appositamente concepita per i giovani (over 16) e i neofiti della specialità, questa prova si svilupperà interamente sul territorio svizzero con partenza e arrivo da Poschiavo. Lo start verrà dato dinnanzi alla sede Repower e, parte del percorso, ricalcherà quello della gara lunga così da poter sfruttare la segnaletica e il personale dell’organizzazione già schierato per l’occasione. L’arrivo, come per la SkyRace, è previsto nella suggestiva cornice di Plaza da Cumün dopo avere superato 16 km (dislivello +/- 1100 m)». Focalizzando l’attenzione sulla Sky da 31km, nessuna modifica ad un tracciato che nel corso degli anni ha riscosso sempre unanimi consensi: «La nostra è una skyrace moderna senza pericoli oggettivi –  ha dichiarato il direttore gara Gian Mario Nana -. I big la adorano perché non procura traumi muscolari, mentre gli amatori la possano approcciare con la massima tranquillità godendosi degli scenari assolutamente unici. Il percorso è il solito da 31km con 185m di salita e 1810 di discesa. I tempi da battere? I record da battere, invece, sono il 2h32’03” di Marco De Gasperi e 3h10’18” di Angela Mudge».

Robert Krupicka nell'edizione 2011

Da non dimenticare che Valmalenco – Valposchiavo sarà anche quest’anno aperta alle giovani leve con il Mini Orienteering del sabato con i bambini delle due valli impegnati a sfidarsi tra le suggestive vie del borgo grigione. Per chi fosse interessato, maggiori informazioni sulla gara le si possono avere visitando il sito internet ufficiale della manifestazione www.international-skyrace.org La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup “I migliori atleti & le migliori skyrace per un’estate a fil di cielo” Cinque tra le migliori gare skyrunning internazionali riunite in un unico circuito con classifica dedicata e montepremi finale in denaro messo in palio da Gore e La Sportiva. Queste le prove ufficiali: 1° prova: Valmalenco Valposchiavo skyrace – 10 giugno 2° prova: Stava Skyrace – 24 giugno 3° prova: Dolomites Skyrace – 22 luglio 4° prova: Giir di Mont – 29 luglio 5° prova: Red Rock Skymarathon – 05 agosto Per competere nel circuito è necessario partecipare ad almeno 4 delle 5 gare, seguendo il regolamento ufficiale di ogni singola manifestazione. I punteggi totalizzati in almeno 4 gare saranno sommati al fine di stilare una classifica generale che premierà i primi 10 uomini e le prime 10 donne con montepremi dedicato e calzature da mountain running La Sportiva in membrana Gore-Tex (modelli Raptor, Wild Cat 2.0, Electron e Crossover).   Fonte: Maurizio Torri (Ufficio Stampa) –  info@sportdimontagna.com