Dopo le prove promozionali riservate agli esordienti B/C, complessivamente 89 al via, in gara gli esordienti A dove, nel femminile ha vinto Alessandra Paroli (C.S. Cortenova), 2° posto e titolo provinciale per Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio) e gradino più basso del podio per Samantha Bertolina (U.S. Bormiese Atletica). Nel maschile Alain Cavagna (Atletica Valle Brembana) ha preceduto di misura Lorenzo Baruffaldi (C.S. Cortenova), medaglia di bronzo e titolo provinciale per Gianluca Nesossi (G.P. Valchiavenna). Nelle ragazze si è laureata campionessa provinciale Elisabetta Zuccoli (G.P. Valchiavenna) che ha messo dietro Alessia Fognini (G.P. Talamona Comosystemi) e Silvia Spini (G.S Valgerola Ciapparelli). Nei ragazzi ennesima vittoria e titolo per Matteo Masolini (G.P. Valchiavenna) davanti a Leonardo Vanini (Atletica Centro Lario) e Federico Gusmeroli (G.P. Talamona Comosystemi). Nelle cadette brava a portarsi a casa il titolo Francesca Duca (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino), 2ª Elena Ambrosini (G.P. Santi Nuova Olonio) e 3ª la morbegnese Beatrice Seidita. Nei pari età maschili ha vinto Matteo Geninazza (Atletica Centro Lario), medaglia d’argento e titolo provinciale per Gabriele Cresta (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino), gradino più basso del podio per Manuel Tagliaferri (Polisportiva Pagnona). Nelle allieve Alessia Zecca (G.S. Valgerola Ciapparelli) è sempre la migliore, 2ª la bianco-rossa Valentina Duca e 3 ªGiulia Compagnoni (Atletica Alta Valtellina Fila). Negli allievi bella sfida tra Nadir Cavagna (Atletica Valle Brembana) e Andrea Della Rodolfa (A.S. Lanzada), con il primo a vincere a tempo di record (16’49”) e il secondo che porta a casa il titolo provinciale, medaglia di bronzo per Ayyoub Benrhanem (G.P. Santi Nuova Olonio). Nella gara assoluta e master femminile di 5200 metri la campionessa di corsa in montagna Valentina Belotti (Runner Team 99 Volpiano) non ha avuto rivali e non le è rimasto che lottare contro il cronometro nel tentativo di battere il record fatto registrare l’anno scorso dalla compagna di squadra Alice Gaggi. Obiettivo centrato con uno strepitoso 17’28”. Dietro di lei è lotta spalla a spalla tra Maria Righetti (Atletica Lecco Colombo Costruzioni) e la beniamina di casa Maura Trotti che sono appaiate fino a 200 metri dal traguardo, lanciata la volata ha la meglio la più giovane lecchese Righetti (18’29” il suo tempo finale) che lascia alla morbegnese Trotti il terzo posto e il titolo di campionessa provinciale con il tempo di 18’34”.Prima della master la forte Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) che con il tempo di 19’26” stabilisce il nuovo record master. Prima junior Sara Lhansour (G.S. Valgerola Ciapparelli) e prima promessa Laura Papini (Atletica Lecco Colombo Costruzioni). La gara master maschile, sempre di 5200 metri, visto l’elevato numero di atleti è stata divisa in due partenze. Unificate le classifiche, la vittoria è andata all’imprendibile Enzo Vanotti (A.S. Lanzada) in 17’08”, 2° master Fabrizio Triulzi (G.P. Valchiavenna) in 17’09” e 3° Riccardo Faverio (G.S. Orobie) in 17’12”. Nella gara assoluta maschile di 7800 metri in testa, fino a metà gara, un gruppetto di sei atleti; al terzo dei sei giri previsti Alessandro Ruffoni e Alex Baldaccini salutano la compagnia e procedono appaiati. Nel giro successivo però il morbegnese Ruffoni rompe gli induci e stacca il vincitore dello scorso anno. Per Alessandro, atleticamente cresciuto nel G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino e da qualche anno tesserato per il CUS Pro Patria Milano, a questo punto la lotta è contro il cronometro. Va a vincere con il tempo di 24’49”, un secondo meglio del precedente record da lui stesso stabilito nel 2007. Alle sue spalle, con un distacco di 9”, l’azzurro di corsa in montagna Alex Baldaccini (G.S. Orobie) e medaglia di bronzo per il regoledese Fabrizio Sutti (Ginnastica Comense 1872) con il tempo di 24’34”, quarto e quinto posto per gli alfieri del C.S. S. Rocchino Simone Faustini e Abdellatif Batel, 6° e primo degli junior Michael Monella (Atletica Vallecamonica), 7° Hamza El Bourimi (C.S. S. Rocchino), 8° e primo delle promesse Francesco Peyronel (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino), 9° l’ardennese Francesco Della Torre (G.S. Orobie) e 10° Renato Tosi (C.S. S. Rocchino). I titoli di campione provinciale sono andati a Stefano Sansi (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) nei senior, al compagno di squadra Francesco Peyronel nelle promesse e ad Andrea Majori (Atletica Alta Valtellina Fila) negli junior. “L’organizzazione della gara è stata molto impegnativa – racconta il presidente del G.S. CSI Morbegno Giovanni Ruffoni – perché i partecipanti sono notevolmente aumentati rispetto allo scorso anno. Questo non può che farci piacere e ripaga ampiamente i nostri sforzi. Un grosso ringraziamento a tutti gli atleti e alle società che hanno partecipato, all’AVIS e all’AIDO di Morbegno, al Comune di Morbegno e a tutti i volontari coinvolti”.

Vincitori categorie master e titoli provinciali:

 

Master 35: Cristina Bonacina (G.P. Talamona) e Fabrizio Triulzi (G.P. Valchiavenna)

 

Master 40: Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) e Faverio Riccardo (G.S. Orobie) – titolo provinciale a Ivano Paragoni (G.P. Santi Nuova Olonio)

 

Master 45: Michela Trotti (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) e Venanzio Compagnoni (Atletica Alta Valtellina Fila)

 

Master 50: Elena Giovanna Fustella (Atletica Lecco) – titolo provinciale a Mara Ciaponi (G.P. Talamona) ed Enzo Vanotti (A.S. Lanzada)

 

Master 55: Verena Brenner Piccinin (Atletica Brugnera) – titolo provinciale a Valeria Nyffeler (G.S. Valgerola) e Aurelio Mazzoni (G.P. Talamona)

 

Master 60: Annamaria Galbani (La Michetta) – titolo provinciale a Biancamaria Martina (G.S. Valgerola) ed Eligio Melesi (Atletica Lecco) – titolo provinciale a Salvatore Tarabini (G.S. Valgerola)

 

Master 65: Costante Ciaponi (G.P. Talamona)

 

Master 70: Michele Miccoli (La Michetta)

 

Master 80: Giovanni Macchi (La Michetta)
Foto: Maurizio Torri