Quasi duecento atleti hanno portato a termine la prima edizione della maratonina del Monte Prealba, disputatasi ieri a Bione (Bs) nella Valsabbia. La competizione, organizzata dalla Promosport Valli Bresciane ha avuto un buon richiamo, nonostante le condizioni climatiche difficili di questo aprile all’insegna della pioggia. Gli atleti si sono cimentati sul duro percorso di ventuno chilometri, interamente sterrato, con il culmine della salita in cima al Monte Peralba attorno al sedicesimo chilometro, per poi ritornare a Bione dove era posto il traguardo. Il meglio del podismo bresciano si è dato appuntamento sui sentieri della Valsabbia. Tra gli uomini c’è stata la doppietta targata Legnami Pellegrinelli, con la vittoria di Andrea Bottarelli in 1h42’35”, davanti al compagno di società Marco Zanoni 1h45’07”. Al terzo posto si è classificato Giuseppe Antonini (Atl. Paratico) in 1h45’57”. A seguire Franco Bani del Free Zone in 1h46’03” quarto, poi Giovanni Paris (S.S.D. Bagolino) in quinta piazza 1h48’51” . Nella top Ten trovano spazio Christian Badini  (Atl. Paratico),  FilippoBianchi  (Valchiese),  DomenicoLazzari (Atl. Pertica Bassa), Paolo Tomasoni (Felter Sport) e Patrik Nicolini (Atl. Gavardo ’90). Tra le donne si è imposta Ester Scotti del Valetudo Skyrunning in 2h17’09”, al secondo posto Lara Bonora (Cogito Ergo Sum) in 1h19’35”, e Emanuela Galesi (Promosport Valli Bresciane) al terzo posto in 1h20’10”. A seguire Daniela Vassalli (Runners Bergamo),Elisa Pellicioli (Felter Sport) e Festa Emanuela (Atl Rebo Gussago).  La vincitrice Ester Scotti del Team Valetudo Skyrunning in una immagine di repertorio (runningpassion.lastampa.it)