Vittorie per la torinese di Bricherasio Paola Bazzano (Atletica Valpellice) in 2h16:25 e al savonese di Albenga Alessandro Guagliardo (Alberga Runners) in 1h59:24 Alla torinese di Bricherasio Paola Bazzano (Atletica Valpellice) in 2h16:25 e al savonese di Albenga Alessandro Guagliardo (Alberga Runners) in 1h59:24 la prima edizione del neonato ”Trail Alta Valle Argentina” disputato domenica 19 giugno nel meraviglioso e paradisiaco ambiente naturale dell’Alta Valle Argentina, a Molini di Triora (Imperia). La nuova corsa podistica trail, organizzata dall’Asd Alta Valle Argentina, con la collaborazione della Sanremo Runners, è nata con i migliori auspici registrando 118 iscritti, 103 partenti e 102 concorrenti arrivati al traguardo. Da segnalare l’inconsueta partecipazione di ben 22 donne (notevole la rappresentatività del 21,6%), tutte in classifica. La provenienza degli iscritti, oltre alla Liguria, da Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta; sei le nazioni rappresentate: oltre all’Italia, Germania, Francia, Romania e Marocco, più una folta rappresentativa dell’Ecuador iscritti alla passeggiata ecologica di 8 km aperta a tutti, che ha registrato altri 60 partecipanti. Il percorso agonistico, lasciato un brevissimo tratto d’asfalto per uscire e rientrare a Molini, ha attraversato sentieri, sottobosco, strade sterrate: Molini di Triora (460m slm), Santuario Madonna del Ciastreo, Corte (670m), Vignago (1059m), Goina (1050m) [ai piedi del Monte Saccarello, la vetta più elevata della Liguria], Triora (720m), Molini di Triora (460m). Autoritarie le affermazioni dei vincitori, sostanzialmente sempre al comando. Più combattuta la gara maschile dove Alessandro Gagliardo ha dovuto contenere gli attacchi di Francesco Ferrari (Gruppo Città di Genova) e Leone Luca Gorlero (Maurina Olio Carli Imperia) in particolare; e di Alfonso Gifuni (Cambiaso Risso Genova), 60enne passato dal tennis al podismo da alcune stagioni, e la coppia dell’Us Caramagna Imperia, entrambi intemeli, Fausto Nicomedi ed Ezio Littardi. Primo piemontese, ottavo, Roberto Persenda (Pam Mondovì); primo lombardo, decimo, Stefano Baldo (La Michetta Milano). Tra i locali si sono distinti il giovane Davide Arnaldi (22°) e Mario Innino (52°), anche ideatore dello splendido percorso. La gara femminile ha visto il dominio della piemontese Paola Bazzano (Atletica Valpellice). Alle sue spalle lotta per il podio tra la lombarda Federica Fappiano (Verde Pisello Group), seconda, che ha preceduto la ligure Elena Rigetti (Alassio in Salute), la piemontese Martina Bricarello (Running Center Club Torino) e la ligure Teresa Paolino (Marathon Club Imperia). Il podio delle classifiche di categoria: Uomini M18-39: Alessandro Gagliardo su Andrea Pittaluga (Imperia) e Ivan Pesce (Atletica Run Finale Ligure); M40-49: Francesco Ferrari su Leone Luca Gorlero e Daniele Piseddu (Pro San Pietro Sanremo); M50-59: Fausto Nicomedi su Ezio Littardi e Luca Lanteri (Pro San Pietro Sanremo): M60over: Alfonso Gifuni su Valentino Mattone (Roata Chiusani) e Gianni Salesi (Riviera Triathlon Sanremo). Donne F18-39: Paola Bazzano su Federica Fappiano e Martina Bricarello; F40-49: Elena Rigetti su Franca Rubaldo (Val Tanaro) e Antonella Biamonti (Pro San Pietro Sanremo); F50-59: Teresa Paolino su Marina Zapponi (Maurina Olio Carli Imperia). Sul percorso allestiti tre posti di rifornimento, in particolare idrico; all’arrivo il gradito pasta-party per tutti. Tutti i partecipanti sono tornati a casa con un ulteriore ricordo, un concreto oggetto del? desiderio: il ”Pane di Triora” uno dei 37 pani d’Italia riconosciuto dall’Associazione Città del Pane, che viene lievitato su un morbido letto di crusca e cotto al forno a legna, dal delizioso profumo caratteristico. Non da meno il più giovane ”Pane di Molini di Triora”. I partecipanti hanno espresso unanime consenso sia per lo straordinario percorso allestito, realizzato anche grazie all’ambiente naturale offerto dal territorio, sia per la qualificata organizzazione messa in campo e impegnata tra servizio segreteria, controllo del percorso e rifornimenti, allestimento pasta-party, premiazione e logistica che ha impegnato oltre 60 persone. L’iniziativa del primo ”Trail Alta Valle Argentina”, con la presenza – tra atleti, parenti, amici, spettatori anche sul percorso ? stimata in circa 400 persone ha espresso un nuovo e significativo impulso al movimento turistico-sportivo alla Valle Argentina, affascinante territorio ligure nella provincia di Imperia, che merita ulteriore considerazione. I gruppi sportivi che hanno registrato il maggior numero di atleti giunti al traguardo sono: Pro San Pietro Sanremo (18 classificati), Sanremo Runners (10), Alassio in Salute (6), Maurina Olio Carli Imperia (5), Ponente Triathlon Bordighera (4), Running Center Club Torino (3), Gruppo Città di Genova (3), Valtanaro Cesio CN (3), Riviera Triahtlon Sanremo (3), Us Caramagna Imperia (3), Atletica Canavesana Ivrea TO (2), Atletica Palzola Gattico NO (2), Pam Mondovì CN (2), SKF E. Agnelli Torino (2), Team Cuore Sportivo Torino (2), Atletica Run Finale Ligure (2), Cambiaso Risso Genova (2), Marathon Club Imperia (2), seguono numerosi club con un partecipante. Parte dei ricavi devoluti all’Associazione AISLA (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), presente con uno stand. Tra i partecipanti alla passeggiata ecologica non competitiva, notati l’assessore allo Sport della Regione Liguria Gabriele Cascino, il consigliere della Regione Liguria Massimo Donzella e il sindaco del Comune di Molini di Triora Marcello Moraldo. Testimonial d’eccezione due atleti della Sanremo Runners, entrambi della squadra nazionale di ultramaratona, Diego Di Toma e il tedesco Lukas Boewer, entrambi presenti ad accogliere atleti, media e pubblico. Organizzazione: Asd Alta Valle Argentina di Molini di Triora, con la collaborazione tecnica della Sanremo Runners. Altre collaborazioni: Comune di Molini di Triora, Comune di Triora, Pro Loco Molini di Triora, Pro Triora, Amici di Corte; patrocini: Regione Liguria, AISLA (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica). La manifestazione si è avvalsa della collaborazione dell’Ente di Promozione Sportiva UISP. Numerose le aziende che hanno supportato l’evento. Ulteriori info su www.altavalleargentina.it