Sulle acque del torrente Chiusella, a Fondo presso il comune di Traversella, iniziano i Teva Extreme Outdoor Games, con le Sulle acque del torrente Chiusella, a Fondo presso il comune di Traversella, iniziano i Teva Extreme Outdoor Games, con le prime prove dei campionati del mondo freeride e la spettacolare King of the Falls. Si sono aperti questa mattina i Teva Extreme Outdoor Games, il grande evento di sport outdoor che per il terzo anno si svolge a Ivrea. Il via alle gare è stato dato dalle prime prove di coppa del mondo di kayak freeride, che si sono disputate in Valchiusella a Fondo, frazione di Traversella. Il piccolo comune ha quindi ospitato le discese della prima gara, quella individuale sulla lunga distanza. Il via alle 11.30, con 52 atleti divisi in due manche e i primi venti classificati direttamente alla spettacolare King of the Falls del pomeriggio. Il tempo non è stato poi così clemente, quasi beffardo, in quanto proprio alla partenza del primo canoista ha iniziato a scendere dal cielo una pioggia assai insistente. Ma la gara non ha ovviamente subito importanti ripercussioni, svolgendosi regolarmente. Fatta eccezione per un infortunio occorso a una norvegese durante le fasi di riscaldamento, che ha sbattuto con la canoa contro una roccia provocandosi la frattura di entrambe le caviglie. La gara si è svolta in uno scenario naturale decisamente suggestivo, in un tracciato molto tecnico lungo circa due chilometri. Ha dominato il favorito assoluto, il neozelandese Mike Dawson, che ha completato il percorso in 6’28”. Solo 2” di distacco per il ceco Lasko Honza e 7” per l’altro neozelandese Sam Sutton. Fra le donne prima l’olandese Wegman Martina con 7’31”. Alle 16.00 parte la King of the Falls, gara ricca di spettacolo dal risultato che non può essere scontato. E infatti, ecco la sorpresa. Il super favorito Mike Dawson non vince, ma arriva solamente settimo. La vittoria va allo svizzero Ron Fischer, davanti al francese Maxime Mitaut e al neozelandese Sam Sutton. Settimo l’azzurro Filippo Brunetti. Molto soddisfatta Rosanna Beratto, assessore allo sport del comune di Traversella, che spiegato che «Per il nostro comune è un grande onore ospitare una manifestazione importante come questa, un’occasione per il truismo che speriamo possa avvicinare sempre più visitatori alla nostra splendida località. Che a livello sportivo si basa soprattutto su queste palestre incastonate nella natura, che vengono valorizzate da eventi come i Teva Extreme Outdoor Games». L’appuntamento è per domani, con le gare di kayak che nel mattino si disputeranno ancora in Valchiusella, poi i Teva si trasferiranno a Ivrea.