Ritornano anche quest’anno i TEOG, i Teva Extreme Outdoor Games. Si svolgeranno a Ivrea dal 9 al 12 giugno e in quest’edizione 2011 saranno ancora più ricchi di gare, eventi e divertimento. Quattro giorni da vivere con il fiato sospeso, per emozioni estreme. Per il terzo anno consecutivo la città piemontese sarà la sede italiana di un evento nato negli Stati Uniti ed esportato poi anche in Europa. Una manifestazione unica nel suo genere, la più importante manifestazione multidisciplinare di sport outdoor del nord ovest e tra le più importanti in Italia, che propone gare ed esibizioni di diverse discipline: kayak, mountain bike, trail runnning, e arrampicata. E poi molti eventi collaterali, dalle varie esibizioni di bike trial e mtb al Teva Party, dal villaggio commerciale alle Junior Mtb e Junior Run.Un evento dunque non solo per gli amanti, appassionati, professionisti e praticanti degli sport outdoor, ma per le famiglie, i bambini e i curiosi. Una festa insomma, una festa dello sport, una festa per tutti. Una manifestazione che, soprattutto, vuole promuovere lo sport praticato all’aria aperta e quindi l’importanza e la bellezza del contatto con la natura. Tutto ciò, sarà certamente favorito dalla location nella quale si svolgeranno i Teva Extreme Outdoor Games. Ivrea e i territori ad essa circostanti, dalle splendide montagne ai fiumi Chiusella e Dora Baltea, rappresentano da tempo un ritrovo fortemente attrattivo per i praticanti di molte discipline outdoor. I canoisti potranno misurarsi su tracciati considerati fra i più impegnativi, tecnici e suggestivi d’Europa; i trail runner metteranno alla prova gambe e fiato sulle fantastiche cime che sovrastano Ivrea; i biker disputeranno l’unica Town Hill italiana partendo dal Castello, nel centro storico di Ivrea. Il tutto, in una valle che saprà affiancare a incantevoli paesaggi naturali, una serie di strutture ricettive e turistiche di prim’ordine. Questo il programma: le gare si apriranno giovedì 9 giugno, in val Chiusella alle 11.30, con una prova di campionato del mondo di kayak, la competizione individuale sulla lunga distanza. Nel pomeriggio la spettacolare prova denominata ”King of the Falls”. Si proseguirà venerdì 10, sempre in val Chiusella, con la seconda prova del campionato del mondo di kayak freeride, la gara a squadre sulla lunga distanza. La sera, a Ivrea presso lo Stadio della Canoa, si svolgeranno a partire dalle 22.00 le gare a squadre di sprint kayak freeride. A seguire festa con musiche e danze africane Sabato 11 giornata ricca di appuntamenti, ancora allo Stadio della Canoa: sarà di scena la mountain bike, i giovanissimi nella Junior Mtb Race che gareggeranno alle 10.30. Poi ancora kayak con le prove individuali sprint che si svolgeranno in contemporanea con l’inizio della Coppa Italia di boulder. Poi kayak freeride con la gara individuale di slalom, le qualifiche e le semifinali di boulder contest. Seguirà la prova a squadre di kayak slalom e alle 20.00 la Town Hill di mountain bike. Alle 21.00 le finali di boulder contest e in chiusura di serata tutti a ballare e divertirsi al Teva Party. Domenica 12, ultima giornata di gare, si aprirà con il Trail Running che vedrà gli atleti partire alle 7.30 . Poi la Junior Run, le qualifiche di kayak cross e di Coppa Italia di boulder. Ancora in mattinata l’esibizione di bike trial e dopodiché semifinali e finali di kayak cross, finali di Coppa Italia di boulder, ancora esibizione di bike trial e infine le varie premiazioni. Un appuntamento da non perdere, la terza edizione dei Teva Extrema Outdoor Games di Ivrea. Un evento per tutti, che regalerà emozioni e divertimento, fra sport e natura. A nome del Comitato organizzatore, Claudio Roviera esprime la sua soddisfazione ”anche quest’anno, grazie allo sforzo di tante associazioni e risorse locali, saremo in grado di proporre un evento unico e memorabile, che di anno in anno si sviluppa e raccoglie sempre maggiore interesse tra gli operatori del mondo Outdoor” . Ma non solo, perché gli obiettivi sono molteplici ” proporre uno stile di vita legato allo sport e alla natura” afferma Roviera, e anche ”valorizzare un territorio con caratteristiche eccezionali ed uniche in tutto il Nord Ovest”.