Ancora ombre sulla dinamica del fatto E’ ancora avvolta nel mistero la morte del keniano Sammy Wanjiru, campione olimpico di maratona a Pechino 2008. Dalle prime notizie sembra sia stata fatale, una caduta dal balcone di casa sua nella città di Nyahururu, nella Rift Valley. Aveva 24 anni. Il capo della polizia del Kenya, ha dichiarato che, l’atleta è deceduto dopo aver saltato dal suo balcone. Il caso è soggetto a ulteriori indagini. “Il fatto è che Wanjiru si è suicidato” ha in seguito dichiarato il portavoce Eric Kiraithe. Sembra che il decesso, avvenuto alle 23 ora locale (le 24 in Italia), sia stato provocato da una discussione tra l’atleta e la moglie che, secondo quanto riferiscono fonti ufficiali, lo avrebbe trovato in casa con un altra donna e pare lo abbia chiuso a chiave nella camera da letto. Wanjiru è stato il primo keniano a vincere un oro olimpico nella maratona. Con il tempo di 2 ore, 6 minuti e 32 secondi siglato a Pechino, ha stabilito anche il nuovo record olimpico. Nel suo palmares spiccano anche la vittoria alla maratona di Londra nel 2009 e due volte quella di Chicago. Scheda Biografica: Wanjiru Samuel Kamau KEN Data di nascita 10/11/1986 Altezza 1.63mt Peso 52kg Migliori prestazioni in maratona (per ogni anno) 2010 2:06:24 Chicago, IL 10/10/2010 2009 2:05:10 London 26/04/2009 2008 2:05:24 London 13/04/2008 2007 2:06:39 Fukuoka 02/12/2007 Primati personali 1500 Metres 3:50.28 Nagasaki 30/07/2003 5000 Metres 13:12.40 Hiroshima 29/04/2005 10,000 Metres 26:41.75 Bruxelles 26/08/2005 10 Kilometres 27:27 Den Haag 17/03/2007 15 Kilometres 41:29 Ras Al Khaimah 09/02/2007 20 Kilometres 55:31 Den Haag 17/03/2007 Half Marathon 58:33 Den Haag 17/03/2007 25 Kilometres 1:13:41 Chicago, IL 11/10/2009 30 Kilometres 1:28:30 London 13/04/2008 Marathon 2:05:10 London 26/04/2009