Alla vigilia del suo rientro dalla Nuova Zelanda, il campionissimo svela i suoi obbiettivi stagionali

Jonathan Wyatt:

 

Perdersi in preamboli, nel suo caso, suonerebbe perlomeno inutile. Basta probabilmente riportare, dal suo sito personale, un estratto di un curriculum che non può passare inosservato. In estrema sintesi, eccovi Jonathan Wyatt,  trentacinquenne neozelandese, dominatore pressochè incontrastato nella corsa in montagna a livello internazionale dell’ultimo decennio.

 

 

Olimpiadi: Atlanta 1996 (5000, 16°) – Atene 2004 (maratona, 21°)

Primati personali:

 – 1.54. 6  (800)      23 january 1996  wellington, nz
 – 2.24.56 (1000)    22 july 1997  tata, hungary

 – 2.55.3   (1200)    30 july 1996  atlanta, usa
 – 3.43.08 (1500)     6 february 1996 wellington, nz
 – 4.01.5 (1 miglio)  17 july 1996  wanganui, nz

 – 7.54.6 (3000)       24 july 1996 raleigh, usa

 – 13.27.66 (5000)   20 july 1997 hectel, belgium

 – 27.56.72 (10000)  15 february 2003 inglewood, nz
 – 28.04.00 (10km strada) 27 november 1996  chiba. japan

 – 1h02.37 (maratonina, primato nazionale) 2 june 2002 christchurch, nz
 – 2h13.00 (maratona) 27 april 2003 hamburg, germany

Corsa in montagna:

cinque volte Campione del Mondo (1998-2000-2002-2004-2005), cinque volte vincitore Grand Prix WMRA, Campione del Mondo lunghe distanze 2007

 

In privato:

laureato in architettura alla “Victoria University” di Wellington, è fidanzato con Antonella Confortola, azzurra di sci di fondo e corsa in montagna, bronzo olimpico in staffetta a Torino 2006

Sito internet: www.geocities.com/jonospulse

 

 

Ed eccovi le domande che gli abbiamo rivolto. Insieme, ovviamente, alle sue risposte…

Quali sono i tuoi obiettivi per la stagione estiva? Solo corsa in montagna o ti solletica l’idea di un viaggio a Pechino?

 

Le Olimpiadi arrivano solo ogni quattro anni ed essere in gara in maratona a Pechino sarebbe importante per me. La federazione neozelandese richiede un tempo inferiore alle 2h15’ ed io cercherò di farlo nella maratona di Zurigo il prossimo 20 aprile. In dicembre ho avuto un problema muscolare – una lesione piuttosto importante ad un bicipite femorale – e adesso sono un po’ in ritardo con la preparazione, ma ad inizio anno, in Nuova Zelanda, mi sono allenato bene, profittando del clima ideale. In ogni caso amo troppo la corsa in montagna per accantonarla in questa stagione: cercherò dunque di conciliare la preparazione di maratona con qualche bella gara sui sentieri.

 

E’ vero che per il 2008 sarai tesserato per una società italiana? E  se si, con che casacca ti vedremo in gara?

E’ vero, correrò per l’Atletica Trento. D’altronde da tempo trascorro buona parte dell’anno in Trentino…

 

Cosa pensi della nuova formula del Grand Prix WMRA, ora esteso a sette prove?


Nella scorsa stagione mi sono impegnato in prima persona per cercare soluzioni nuove. Accanto a cinque prove di GP1, nel 2008 ce ne saranno due di GP2 (con montepremi e punteggio ridotto, ndr): un passo in avanti, ma ne servirebbero di più, nell’ottica di destare più interesse sul Grand Prix. Sarebbe bello che vi entrassero anche alcune prove di Campionato Italiano, ad esempio, proprio perché è importante che tutti i Paesi lavorino e crescano insieme a livello internazionale. E anche in questo senso penso sia importante il lavoro che il sito
www.corsainmontagna.it porta avanti con successo. 

 

Cosa pensi della vita italiana e del suo tenore? E’ differente da quella neozelandese?

Molto diversa, senza dubbio…Ma mi piace proprio perché diversa. Amo le vostre montagne, il vostro cibo – il vostro caffè! – , la vostra cultura e la vostra storia. Forse in Nuova Zelanda la vita è più “rilassata”, meno stressante, ma, ripeto, il bello sta proprio nella diversità!

 

 

Dove ti vedi in futuro? In Italia?

Per ora sono contento di dividermi tra due Paesi. Con Antonella (Confortola, la compagna di Jonathan)  per ora ci concentriamo sullo sport, sulle nostre attività. Avremo tempo in futuro per pensarci…

                                                          RESULTS

Distance/Race

Time

Date

     
3000m 8.24.05

3 december 1989

5000m 14.05.58

25 january 1992

3000m 7.54.06

24 july 1996

5000m

13.28.06

20 july 1997

half marathon 1.02.37

2 june 2002

north island x- country 9k 26.48.00

7 july 2001

matterhornlauf 1.01.59

17 august 2003

challange stellina 1.14.37

22 august 2004

kitzbuhel berglauf 56.00.00

27 august 2000

hochfelln berglauf                            40:45(?)

4 october 2002

sierre zinal course de mont. 2.29.12

10 august 2003

jungfrau marathon 2.49.01

6 september 2003

moelten berglauf gp 41.12.00

8 may 2005

grand ballon montagne 58.30.00

20 may 2004

grabs berglauf 41.35.00

23 may 2004

mt washington road race 56.41.00

19 june 2004

graubunden marathon  3.15.02

26 june 2004

Grossglockner 1.12.12

18 july 2004

telfes, shlickeralmlauf 55.31.00

1 august 2004

dolomitan mann 1.20.19

10 september 2005

drei zinnen 1.40.15

12 september 2005

smarna gora 38.14.00

14 october 2002

feurkogel berglauf 56.12.00

5 june 2005

katrin berglauf

31:30??

18 june 2006

nerivue – moleson 58.08.00

2 july 2006

lavaze skyrace

1:43:00??

9 july 2006

bolognano 49.14.00

16 july 2006

grintovec 1.15.47

30 july 2006

feurkoegel berglauf 55.19.00

13 august 2006

tre rifugi 29.11.00

22 august 2006

schneeberglauf 52.29.00

23 september 2006

Lagundo 32.22.00

1 july 2007

 

 

Wyatt alla Mattherhorn berglauf Jono_Interview