In Austria buon quinto posto di Gerd Frick (Atl.Trento Cavit) Kitzbuehl Horn Berglauf con sorpresa quest’anno. Agnes Tschurtschenthaler, altoatesina dello Sterzing Raffeisen, compagna di club e di nazionale di Silvia Weissteiner e di Renate Runnger, si è aggiudicata la 28^ edizione della salita di Kitzbuhel in Austria. La giovane (classe ’82) nazionale dei 3000 siepi centra un ottimo riscontro cronometrico, 1h11’21" per coprire gli oltre 12 km del tracciato di sola salita e con 1250 metri di dislivello. Battuta la specialista neozelandese Anna Frost, seconda in 1h14’49". Tra gli uomini Ben Du Bois, dopo la vittoria di Zermatt e il quarto posto al Challenge domenica scorsa, si impone anche sulle pendici della nota montagna austriaca, terreno di battaglia in inverno di campioni del calibro di Hermann Meier e Cristian Ghedina, anche se nel senso di marcia opposto….59’32" il tempo dell’australiano che si annuncia un atleta da tenere in considerazione per la Coppa del Mondo di Bursa in Turchia. Seconda piazza un pò a sorpresa per il polacco Dlugosz Andrzej, 28enne sconosciuto che chiude nel tempo di 1h00’28" , battendo il forte americano Simon Gutierrez (1h00’58") e l’inglese Martin Cox (1h01’10"). Gerd Frick (Atl. Trento Cavit) con il tempo di 1h01’43" chiude in quinta piazza a conferma dell’ottimo momento di forma che sta attraversando.